Ringraziamenti

Questo libro segna un nuovo capitolo nella mia vita. Vorrei ringraziare la mia agente, Stefanie Von Borstel, per i suoi saggi consigli e per aver scorto del potenziale in questo lavoro prima di chiunque altro. Marisa Solís, la curatrice che mi ha aiutata a sviluppare il testo, per la sua prospettiva unica e gli straordinari suggerimenti che alla fine hanno dato vita a un testo migliore. Melissa Kirk della New Harbinger per il suo sostegno tempestivo e Julie Bennett, Jesse Burson, Bridget Kinsella, Nicola Skidmore, James Lainsbury, e il resto della redazione alla New Harbinger. Anche Hilaree Robinson, Jeremy Robinson, Jessica Carloni, e Dee Dee Debartlo hanno dato un contributo editoriale e consigli impagabili per tutto il corso della stesura e della realizzazione.


Grazie alla Dr.ssa Nichia Faria, che non solo è un’amica, ma ha discusso a lungo con me sul tema della salute e del benessere attuali in pediatria. Grazie a tutti i genitori per le loro storie e agli insegnati di scuola elementare e media che ho intervistato e osservato al lavoro; avete dato vita a questo libro e ne siete l’obiettivo. Sono grata a Elyse Bachrach, Steve Renner, Molly Wilson, Millissa Gass, Megan Thunburg, Megan Sharples, Scot Villeneuve, Tim Cook, e Dave Underhill, per il loro immancabile aiuto e sostegno nella creazione di TimberNook, che mette in pratica la missione di questo testo. Il mio più profondo ringraziamento va poi a Richard Louv, per il suo appoggio generoso al mio lavoro e la fonte d’ispirazione che ha rappresentato.


Ringrazio soprattutto mio marito, Paul Hanscom, che ha creduto in questo libro e in TimberNook sin dall’inizio. Grazie per la costanza del tuo amore, del tuo appoggio e della tua guida. Senza di te, non ci sarebbe stato nessun libro e TimberNook non esisterebbe. Sono davvero grata all’affetto dei miei genitori, che mi hanno insegnato sin da bambina a puntare in alto. Mi hanno amata e sostenuta in qualunque impresa mi fossi imbarcata. Un grandissimo grazie va anche a mia suocera, Sue Hanscom, che per la verità considero più un’amica; grazie per il costante incoraggiamento e lo sprone continuo alla semplicità. Infine, grazie alle mie figlie, stimolo originario e mie maggiori sostenitrici. Riempite la mia vita di gioia ogni giorno.

Giocate all'aria aperta!
Giocate all'aria aperta!
Angela J. Hanscom
Perché il gioco libero nella natura rende i bambini intelligenti, forti, sicuri.Un libro che descrive l’importanza del contatto con la natura e del gioco all’aperto, sottolineandone i vantaggi per la salute dei bambini. Oggi è raro vedere bambini che si rotolano dai pendii erbosi o si arrampicano sugli alberi per divertimento, e preoccupazioni legate alla sicurezza hanno indotto a eliminare pedane girevoli e tavole altalenanti.Tuttavia, mentre la vita dei nostri figli è sempre più “virtuale” e ruota attorno a TV, smartphone e computer, gli insegnanti notano una diminuzione dell’attenzione e i dottori denunciano un aumento allarmante dei disturbi emotivi e sensoriali.E dunque, come assicurare ai nostri bambini un pieno coinvolgimento di mente, corpo e tutti i cinque sensi?Giocate all’aria aperta! di Angela J. Hanscom farà riscoprire l’importanza del contatto con la natura e del gioco all’aperto, sottolineandone i vantaggi per la salute dei bambini. Conosci l’autore Angela J. Hanscom è una terapista occupazionale pediatrica, fondatrice di TimberNook, un programma per l’età evolutiva fondato sul contatto con la natura, che ha ottenuto premi e riconoscimenti ed è divenuto famoso a livello internazionale.